Sacrificium (Purgatorio, Canto XXX)

Dante incontra Beatrice e Virgilio, come in un film, scompare. Beatrice deve distruggere tutto il peso del male che è nel suo protetto. Così, ancora a Matera, ci aiuta e ci sorprende la distruzione del meraviglioso carro costruito in segreto, con grade maestria, e portato dai muli fino a piazza Fontana. Qui giunto, i diecimila spettatori, lo prendono d’assalto e a sacco. Morte e rinascita rituale, furioso baccanale che non lascia nemmeno un pezzo dietro di sé.

Lamberto Lambertini

Interrotti, dopo quattro anni, gli studi di Medicina, studia e lavora da pittore e grafico a Parigi. Torna a Napoli. Mostre personali in tutta italia. Originali radiofonici per la Rai: Proust, Sade, Casanova, Diabolik. Dodici anni di teatro e televisione, come autore e regista, con Peppe e Concetta Barra. Due film. Il primo a Calcutta, VRINDAVAN, con Enzo De Caro, il secondo a Napoli, FUOCO SU DI ME, con Omar Sharif. Un libro sul Principe di Sansevero. Uno su Concetta Barra. Con la Società Dante Alighieri, sta completando un progetto cinematografico sulla Divina Commedia, IN VIAGGIO CON DANTE, cento brevi film, uno per ogni canto, ognuno in un luogo diverso d’Italia. Le prime due cantiche sono terminate: MARATONA INFERNALE e MONTAGNA INFINITA. Il Paradiso, SENZA PRINCIPIO, SENZA FINE, è appena cominciato. L’ultima mostra è DANTE 100%, cento quadri per cento canti.