Carbo (Purgatorio, Canto XV)

Una lunga storia questa dei carbonai di Piedimonte Matese, Caserta. Raccontataci per caso, mentre presentavamo agli studenti di quel paese alcuni canti del nostro “Inferno”. Un lungo, arcaico procedimento per ottenere il carbone dalla legna. Dalla costruzione del “catuozzo”, la conica  montagnola di alberi a pezzi, al controllo di giorno e di notte che il fuoco acceso non si trasformasse in fiamma, fino alla festa della raccolta del carbone. I carbonai, come Dante all’inizio del secondo viaggio, dovranno lavarsi il viso dalla nera fuliggine “infernale”.

Lamberto Lambertini

Interrotti, dopo quattro anni, gli studi di Medicina, studia e lavora da pittore e grafico a Parigi. Torna a Napoli. Mostre personali in tutta italia. Originali radiofonici per la Rai: Proust, Sade, Casanova, Diabolik. Dodici anni di teatro e televisione, come autore e regista, con Peppe e Concetta Barra. Due film. Il primo a Calcutta, VRINDAVAN, con Enzo De Caro, il secondo a Napoli, FUOCO SU DI ME, con Omar Sharif. Un libro sul Principe di Sansevero. Uno su Concetta Barra. Con la Società Dante Alighieri, sta completando un progetto cinematografico sulla Divina Commedia, IN VIAGGIO CON DANTE, cento brevi film, uno per ogni canto, ognuno in un luogo diverso d’Italia. Le prime due cantiche sono terminate: MARATONA INFERNALE e MONTAGNA INFINITA. Il Paradiso, SENZA PRINCIPIO, SENZA FINE, è appena cominciato. L’ultima mostra è DANTE 100%, cento quadri per cento canti.